che tipo e marca di corde utilizzare?

Suonare e costruire i violini
Rispondi
Ale32
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 57
Iscritto il: venerdì 21 dicembre 2007, 0:00

che tipo e marca di corde utilizzare?

Messaggio da Ale32 »

ciao,
sono un principiante del violino, anzi superprincipiante.
vorrei sapere, se vi sono delle corde più o meno adatte per chi è agli inizi. insomma, di che materiale o marca. e se vene sono alcune che tengono meglio l'accordatura o che sono più 2semplici" da suonare.
grazie
Ale

Marko90
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 135
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2006, 0:00
Località: Padova
Contatta:

Re: che tipo e marca di corde utilizzare?

Messaggio da Marko90 »

Ale32 ha scritto:ciao,
sono un principiante del violino, anzi superprincipiante.
vorrei sapere, se vi sono delle corde più o meno adatte per chi è agli inizi. insomma, di che materiale o marca. e se vene sono alcune che tengono meglio l'accordatura o che sono più 2semplici" da suonare.
grazie
Ale
ci sono svariati topic in cui si parla di corde...e penso che potrei trovare tutto li perchè se ne è parlato e straparlato di corde...in maniera anche approfondita!!!

ad ogni modo dopo rispondo alle tue perplessità.... :wink:
<div align="center"><strong><em>Passione...Anima...Amore per la Musica!!!!!</em></strong></div>

Ale32
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 57
Iscritto il: venerdì 21 dicembre 2007, 0:00

grazie ma...

Messaggio da Ale32 »

grazie, ho letto gli altri post riguardanti le corde, ma spesso riguardano persone che già suonano da tempo. la mia era una semplice domanda e specifica per principianti. grazie per l'interessamento, ma..visto che ne sai...non facevi prima a rispondere alla mia domanda invece di fare una filippica e poi concludere con un..."ti rispondo dopo'"? :-)

Avatar utente
cryp
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 452
Iscritto il: mercoledì 11 giugno 2008, 0:00

Messaggio da cryp »

Guarda, ti rispondo io per quanto posso...
Non esistono corde "per principianti" e corde "per professionisti", o meglio... la distinzione che si fa è corde "di qualità media" e corde "di qualità superiore"....

Ovviamente la qualità deve essere proporzionale alla qualità dello strumento, altrimenti si spenderebbe un sacco di soldi per poi restare delusi.....

Per i principianti di solito si consigliano le corde in acciaio...
Quelle tipo DOGAL o altro, per il semplice fatto che tengono al massimo l'accordatura e sono indistruttibili anche se sottoposte a qualsiasi tortura..

Poi, passate le prime lezioni, quando si è abbastanza coordinati con l'arco ecc... si possono mettere le prime corde in budello sintetico (senza spendere troppo) che sono le Dominant della thomastik oppure le Tonica della Pirastro (con cui personalmente mi trovo molto bene)...

Qui c'è una specie di muro... cioè.. se si vuole un suono ancora migliore, o si ricompra lo strumento prendendone uno di livello superiore e poi s ipensa alle corde più costose, oppure si fa revisionare il proprio strumento da un liutaio di fiducia per migliorarlo (senza comunque aspettarsi nulla di miracoloso).


Forse ho detto troppe cose, però questa panoramica dovrebbe chiarirti ulteriori dubbi che potrebbero nascere in futuro....

ciao ciao!! ^^
La musica è intorno a noi, non bisogna fare altro che ascoltarla.. (August Rush)

Ale32
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 57
Iscritto il: venerdì 21 dicembre 2007, 0:00

Messaggio da Ale32 »

grazie cryp sei stato veramente gentile e di aiuto.:-)

Marko90
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 135
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2006, 0:00
Località: Padova
Contatta:

Messaggio da Marko90 »

eccomi...scusami se ho lasciato in sospeso il discorso non era mia intenzione ma stamane avevo un esame importante in conservatorio e ieri ero stanchissimo!!però l'argomento mi interessava....

quoto cmq Cryp...ha detto cose guste...penso che però sia inutile andare a spendere troppi soldi (a volte una muta di corde puo costare piu di un violino cinese) per delle corde di alta qualità pensando che avendo le corde si superino i problemi legati al violino...anzi delle corde errate se pur costose a volte peggiorano sensibilmente la resa di un violino!!! Piuttosto come dice Cryp...avendo un po di soldini da spendere io punterei per una buona e CORRETTA messa appunto dello strumento cosi da essere sicuri di suonare su un violino impostato correttamente (nei limiti del possibile cmq).

Ad ogni modo...io punterei per il primo violino su corde normali come le Infield normali o quelle ROSSE....(escludi a prescindere il Mi in oro che cmq oltre che costare dura poco). la vita media delle corde se tutto va bene puo essere di 9 mesi...oltrepassati i 9 mesi poi iniziano cmq a calare bruscamente..poi dipende uno quanto suona e si esercita...io personalmente non le tengo piu di 5 mesi perchè poi inizia a sentirsi il calo...e a volte capita che un Mi ne duri solo uno di mese!! :lol:

Poi cmq oltre che chiedere....è il violino la prova del 9....bisogna solo fare tante tante prove e vedere quali gli si addicono di piu!!! Ovvimnete i pareri qui dentro son sempre relativi...ogni strumento ha una storia a se...e se sul mio violino non ci potrei montare le Oliv...o le Tonica...su un altro invece potrebbero suonare benissimo!!!

Spero cmq di esser stato d'aiuto...se hai altri dubbi son qui!
<div align="center"><strong><em>Passione...Anima...Amore per la Musica!!!!!</em></strong></div>

Ale32
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 57
Iscritto il: venerdì 21 dicembre 2007, 0:00

Messaggio da Ale32 »

grazie mark90

hsj
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 692
Iscritto il: giovedì 16 agosto 2007, 0:00

Messaggio da hsj »

Ciao, io suono da poco piu di tre anni ed ho le Dominant della thomastik e mi trovo bene

nigel
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 560
Iscritto il: domenica 27 luglio 2008, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da nigel »

prova le PRIM!

Ale32
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 57
Iscritto il: venerdì 21 dicembre 2007, 0:00

Messaggio da Ale32 »

grazie a tutti. e...delle d'addario prelude? cosa ne pensate? anche se da tutto quello che leggo mi sà che alla fine mi butti su dominant

Marko90
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 135
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2006, 0:00
Località: Padova
Contatta:

Messaggio da Marko90 »

hsj ha scritto:Ciao, io suono da poco piu di tre anni ed ho le Dominant della thomastik e mi trovo bene
Spero che tu non le tenga su da 3 anni!!! :lol: non oso immaginare una corda di 3 anni come suona!!! :? 8O

cmq buttati sulle dominant per iniziare Ale...poi piano piuano inizierai a provarne!!
<div align="center"><strong><em>Passione...Anima...Amore per la Musica!!!!!</em></strong></div>

hsj
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 692
Iscritto il: giovedì 16 agosto 2007, 0:00

Messaggio da hsj »

Marko90 ha scritto:
hsj ha scritto:Ciao, io suono da poco piu di tre anni ed ho le Dominant della thomastik e mi trovo bene
Spero che tu non le tenga su da 3 anni!!! :lol: non oso immaginare una corda di 3 anni come suona!!! :? 8O

cmq buttati sulle dominant per iniziare Ale...poi piano piuano inizierai a provarne!!
no..... :-) le ho cambiate a fine anno scorso :-)

Avatar utente
Giva
Utente Esperto II
Utente Esperto II
Messaggi: 1275
Iscritto il: martedì 6 settembre 2005, 0:00
Località: prov. Parma

Messaggio da Giva »

nigelma ha scritto:prova le PRIM!
le ho usate solo una volta.. e non mi sono piaciute tanto troppo sottili e troppo squillanti (per me ovviamente)
tu perchè le consigli?
"Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte"

Avatar utente
kinolucasova
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 109
Iscritto il: giovedì 9 ottobre 2008, 0:00
Località: Prov. Palermo
Contatta:

Messaggio da kinolucasova »

Ale32 ha scritto:...delle d'addario prelude? cosa ne pensate?...
quoto la domanda

nigel
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 560
Iscritto il: domenica 27 luglio 2008, 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da nigel »

L'utente ha fatto questa domanda:

ciao,
sono un principiante del violino, anzi superprincipiante.

cosa avrei dovuto consigliare, le pirastro oliv?

Rispondi