Ci provo anche io a fare un violino!

Suonare e costruire i violini
Rispondi
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12060
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio »

Facciamo così, se nessuno ti risponde entro un tempo ragionevole vuole dire che va bene. O magari no, o quasi, forse sì, insomma fa un pò te! :lol:
andante con fuoco

famar
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 846
Iscritto il: mercoledì 13 agosto 2008, 0:00
Località: Roma

Messaggio da famar »

A me gli smussi terminali sembrano ok. Mi sembrano un po' alti gli estremi e in considerazione che vuoi scendere ancora un po' con la nota, se decidessi di farlo toglierei proprio un mm verso gli estremi, sfumando 5 cm per parte. Però sta a te l'ardua sentenza.....

Avatar utente
astromax
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 251
Iscritto il: martedì 1 marzo 2011, 0:00
Contatta:

Messaggio da astromax »

claudio ha scritto:Facciamo così, se nessuno ti risponde entro un tempo ragionevole vuole dire che va bene. O magari no, o quasi, forse sì, insomma fa un pò te! :lol:
A posto! :lol:

Avatar utente
astromax
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 251
Iscritto il: martedì 1 marzo 2011, 0:00
Contatta:

Messaggio da astromax »

famar ha scritto:A me gli smussi terminali sembrano ok. Mi sembrano un po' alti gli estremi e in considerazione che vuoi scendere ancora un po' con la nota, se decidessi di farlo toglierei proprio un mm verso gli estremi, sfumando 5 cm per parte. Però sta a te l'ardua sentenza.....
Ciao Famar così com'è la TA mi da un FA quindi lascerei così non voglio scendere ancora.

Mi sto preparando per chiudere la cassa, voglio prima farvi un paio di domande.
Ho visto che Claudio da una mano di acqua di colla (1:10) all'interno della
cassa armonica per protezione. Non mi è chiaro se va data anche all'interno del TA prima di incollare.
Questa procedura non deforma la cassa o la TA?
Grazie mille e a presto!

Avatar utente
Ananasso
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 411
Iscritto il: lunedì 28 febbraio 2011, 0:00
Contatta:

Messaggio da Ananasso »

Io ho passato una mano a pennello e una con tampone di albumina+acqua in parti uguali. La risonanza della tavola è salita di un semitono secco. Il fondo invece non si era mosso dopo uguale trattamento. Porterei la tavola vicino al MI ...

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 2224
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora »

astromax ha scritto: Ho visto che Claudio da una mano di acqua di colla (1:10) all'interno della
cassa armonica per protezione. Non mi è chiaro se va data anche all'interno del TA prima di incollare.
Questa procedura non deforma la cassa o la TA?
Grazie mille e a presto!
Si, anche sulla tavola, che si deforma e anche parecchio se hai degli spessori sottili e legno poroso e assorbente (bassa densità).
La colla o chi per essa (io uso la caseina) asciugandosi causa un ritiro della superficie interna che si arcua maggiormente.
Quando la riporterai sul piano delle fasce chiudendo la cassa si creerà una spinta verso l'alto che contrasterà la pressione del ponticello.

Per gli amanti dei delicati equilibri....... 8) 8)

Davide

PS 1 con tuo grande rammarico potrai anche assistere all'innalzamento della frequenza del modo 5 di un semitono o più, che potrai però correggere agendo sulla catena.
PS 2 fasce e fondo non si deformano quasi per nulla a causa della rigidità acquisita dalla struttura, l'aumento di frequenza è nullo o trascurabile (ebbene sì, confesso che prendo anche le frequenze dei modi di fasce e fondo incollati insieme....)

Avatar utente
astromax
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 251
Iscritto il: martedì 1 marzo 2011, 0:00
Contatta:

Messaggio da astromax »

Caspita! Mi viene quasi voglia di non metterci niente... :( Pero' ci provero' lo stesso, io ho la colla di coniglio va bene lo stesso?
Oggi ho fatto molto poco ma un passo molto importante e che mi preoccupava. Ho fatto il foro al bottone! Per fortuna è venuto come doveva essere. Avevo paura venisse tutto storto!
Dato che sono un ottimista ho appena ordinato da cremona tools la montatura e le corde. Ho preso anche una sgorbia 9/3 per il riccio.
Purtroppo ancora non arrivano i pialletti bombati... Spero che arrivino prima di iniziare il secondo violino. Molti lavori sono stati ardui proprio per mancanza del pialletto bombato.
Sto pure pensando all'etichetta :) concedetimi questa soddisfazione!
A presto!

Avatar utente
astromax
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 251
Iscritto il: martedì 1 marzo 2011, 0:00
Contatta:

Messaggio da astromax »

Applico il principio del silenzio assenso e vado di colla di coniglio 1:10.
Vi terrò aggiornati.
A presto!

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12060
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio »

Io invece userei la colla di pelle, rispetto a quella di coniglio tira un poco di più. Per le alterazioni varie, dimensionali e sonore, non mi preoccuperei più di tanto. Magari dando la colla all'interno della tavola armonica, inumidisci anche l'esterno della stessa, in questo modo le deformazioni si "deformano" meno.
andante con fuoco

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12060
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio »

Anche la colla, la farei un poco più diluita.
andante con fuoco

Avatar utente
astromax
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 251
Iscritto il: martedì 1 marzo 2011, 0:00
Contatta:

Messaggio da astromax »

Ciao Claudio, ho passato l'acqua di colla 1:11 circa a cassa e tavola ecco alcune immagini:
Immagine

Immagine



La tavola non mi si è mossa di accordatura era FA ed è rimasta FA. Si è solo inarcata un po' ossia se posta sulle fasce lascia un po' di luce nelle CC.
Per il resto mi sembra tutto ok. L'operazione sembra essere andata a buon fine. Ora non mi resta che incollare l'etichetta e chiudere la cassa!

Avatar utente
astromax
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 251
Iscritto il: martedì 1 marzo 2011, 0:00
Contatta:

Messaggio da astromax »

Ecco l'etichetta! Volevo scriverla io a pennino ma non ho una punta sottile e il mio nome è troppo lungo!!! Ho fatto delle prove e mi veniva un papiro! Quindi l'ho banalmente stampata. L'inchiostro è il durabright garantito nel tempo. Speriamo :)

Immagine

1972pianoman
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 609
Iscritto il: sabato 27 febbraio 2010, 0:00
Località: CHIVASSO (TO)

Messaggio da 1972pianoman »

Bravo complimenti! Ancora uno sforzo :wink:

Avatar utente
astromax
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 251
Iscritto il: martedì 1 marzo 2011, 0:00
Contatta:

Messaggio da astromax »

Grazie mille pianoman! Oggi ho incollato la cassa! Ed ho capito molte cose...
Riguardo a filettare a cassa chiusa o aperta mi sono reso conto che per filettare e sgusciare a cassa aperta è necessario avere un precisione esagerata! Credo che per il primo violino ho sbagliato a seguire questa metodologia. Non voglio dire che sia più facile a cassa chiusa ma credo che uno possa intervenire nel caso non ci sia un perfetto "accoppiamento" fra TA e fondo e quindi poi filettare senza lasciare "tracce". Io mi sono reso conto che nonostante tutto sembrasse combaciare prima di incollare, dopo aver incollato alcuni bordi risultano leggermente più sporgenti su TA o fondo. Intervenire adesso significherebbe assottigliare il bordo per colpa della sguscia e accorciare la distanza fra bordo e filetto in alcune zone. Pero' poteva anche andare peggio. Cerco di rimediare il più possibile rendendo il tutto "accettabile" prima di arrotondare i bordi.
Buonanotte!

Avatar utente
astromax
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 251
Iscritto il: martedì 1 marzo 2011, 0:00
Contatta:

cassa chiusa

Messaggio da astromax »

Salve a tutti, per amor di cronaca vi allego le foto della cassa chiusa con i bordi arrotondati. Non sono per nulla soddisfatto del risultato, pensavo venisse un po' meglio ma c'era troppa differenza fra tavola e fondo ed in alcuni punti della tavola la distanza fra filetto e bordo è visibilmente diversa. Oltre a questo in molti punti il bordo della TA è venuto più sottile. Insomma un disastro. Tutto ciò pero' mi ha lasciato molti insegnamenti che spero metterò in pratica per il prossimo violino. Ecco alcune immagini:
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

:( :( :(

Mi metto all'opera per fare la dima del manico. A presto

Rispondi