ponticello!!

Suonare e costruire i violini
Rispondi
giovi90
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 40
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2005, 0:00

ponticello!!

Messaggio da giovi90 »

Ciao! Vorrei chiedervi un parere...

Secondo voi è normale che il ponticello del mio violino si storta sempre? nel senso... per un paio di giorni è perpendicolare, poi non più! il mio liutaio mi ha detto sempre di controllare che lo sia e praticamente ogni lez la mia maestra me lo deve mettere a posto perché io ho paura di fare qualche danno... :oops: secondo voi a cosa è dovuto? al fatto che accordo con i piroli e senza le .... ehm... quelle vitine giù sulla cordiera??? ( :? 8O scusate la spiegazione...)

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11954
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio »

innanzitutto è bene che tu impari a raddrizzare il tuo ponticello, la tua insegnante e il tuo liutaio possono benissimo insegnarti a farlo. Per quanto riguarda il ponticello che si piega ci possono essere varie spiegazioni:
ponticello troppo debole;
ponticello già storto, che tende a riassumere la posizione sbagliata anche quando si tenta di correggerlo.
I tiracantini in questo caso non c'entrano nulla.

giovi90
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 40
Iscritto il: giovedì 10 novembre 2005, 0:00

Messaggio da giovi90 »

ma mi hanno insegnato, però ho paura di fare qualche danno e lo faccio fare a loro a meno che proprio non sia stortissimo... di solito cmq tiene un po'... ok grazie... comunque martedì vado dal liutaio e chiedo se puo cambiarmelo perché secondo me è anche troppo alto.... vedremo... ciaociao e grazie ;)

Avatar utente
and29
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 702
Iscritto il: mercoledì 1 marzo 2006, 0:00
Località: Torino Italia
Contatta:

Messaggio da and29 »

mi permetto di darti un consiglio su come muovere il ponticello:
Per prima cosa, accertati che la parete esterna del ponticello (quella che si affaccia sulla cordiera) sia a 90 gradi rispetto alla tavola armonica, se cosi' non fosse, allora con un po' di cautela, inclina il ponticello, prendendolo fra pollice e indice di entrambe le mani sugli angoli superiori, sino a mettere la parete ben perpendicolare (90 gradi) al piano armonico.
Per essere piu' preciso, prova a guardare l'angolo con una parete bianca come sfondo, e chiudendo un occhio, claudio, sei tu l'esperto, correggimi se sbaglio.
Sbalordito il diavolo rimase... quando comprese quanto osceno fosse il bene.<br>

Tonio
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 68
Iscritto il: domenica 27 novembre 2005, 0:00
Contatta:

Messaggio da Tonio »

Tratto dal quaderno n.3 "la costruzione del violino":
"Tenuto ben presente che il ponticello dovrà risultare in asse con la bisettrice dell'angolo formato dalle corde,che normalmente comporta il suo strapiombo verso la cordiera di circa 3 mm....."
Stando a questa descrizione il ponticello dovrebbe risultare leggermente inclinato verso la cordiera ferma restando la perfetta aderenza dei piedini alla tavola e la lunghezza della corda vibrante.
Anche io invoco più autorevoli pronunce.

Rispondi