Alleggerimento tastiera

Suonare e costruire i violini
Rispondi
Elia22
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 41
Iscritto il: lunedì 21 ottobre 2019, 13:13

Alleggerimento tastiera

Messaggio da Elia22 »

Salve a tutti, e come sempre grazie in anticipo.
Apro questa discussione per sapere se ci sono degli spessori di riferimento della tastiera da adottare nel praticare l'alleggerimento. Cioé ad alleggerimento completato quanto deve essere spessa posteriormente la tastiera.
So che il peso della tastiera influisce molto sul suono quindi, immagino che l'accuratezza dell'alleggerimento sia molto importante.
Grazie a tutti.
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12225
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Alleggerimento tastiera

Messaggio da claudio »

Cosa intendi per "alleggerimento"?
andante con fuoco
Elia22
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 41
Iscritto il: lunedì 21 ottobre 2019, 13:13

Re: Alleggerimento tastiera

Messaggio da Elia22 »

La parte che viene scavata postero-inferiormente.
Allego foto.

Intendo lo spessore dell'ebano a livello della parte scavata.
Allegati
Screenshot_20200621_152819.jpg
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12225
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Alleggerimento tastiera

Messaggio da claudio »

Direi che in questo caso la tastiera è ben rifinita ed alleggerita in modo ottimale, a giudicare dalla foto. Ti ho chiesto dell'alleggerimento perché c'è una scuola di pensiero che prevede anche lo scavo di un canale lungo l'asse della superficie d'incollaggio, che al tempo stesso alleggerisce un poco e rende la tastiera più facile da incollare. Cosa che io non ho mai usato.
Più che guardare ad alleggerire, è necessario combinare bene le dimensioni della tastiera assieme a quelle del manico, soprattutto per quanto riguarda lo spessore complessivo dei due elementi assemblati.

Spessori ottimali sono 18,5mm al capotasto e 19.5/20mm in corrispondenza del piede, la tastiera ha in genere un raggio di curvatura di circa 42mm e uno spessore ai lati di 4.5mm (a volte anche qualcosa meno). E' importante che lo spessore dei lati sia contenuto e bene armonizzato, perché tastiere grosse e tozze sono proprio una cosa brutta da vedere su uno strumento.
andante con fuoco
Elia22
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 41
Iscritto il: lunedì 21 ottobre 2019, 13:13

Re: Alleggerimento tastiera

Messaggio da Elia22 »

Grazie Maestro Rampini per la sua risposta.
Quindi anche lo spessore a livello dell'alleggerimento dovrà essere circa 4,5 mm?
Allego immagine per meglio comprendere.
Allegati
IMG_20200621_194802.jpg
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12225
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Alleggerimento tastiera

Messaggio da claudio »

Non è necessario arrivare a 4.5mm all'estremità della tastiera, qualche decimo di mm in meno per me aiuta a ridurre l'impatto visivo dell'ebano, che voglio ricordare è sempre piuttosto negativo, almeno rispetto ai violini barocchi. Quindi bisogna recuperare non solo una leggerezza fisica, ma anche estetica.
andante con fuoco
Elia22
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 41
Iscritto il: lunedì 21 ottobre 2019, 13:13

Re: Alleggerimento tastiera

Messaggio da Elia22 »

Grazie come sempre Maestro Rampini.
Rispondi