Violino forma PG di Nico

Strumenti, pensieri e confidenze a lume di candela.
Rispondi
Nico09
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 75
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 0:00
Località: Bologna

Violino forma PG di Nico

Messaggio da Nico09 »

Come indicato da Claudio, apro nuova discussione! Prima di procedere con la costruzione, intendo disegnare il contorno tavola, e le quinte di tavola e fondo.
Per queste ultime,ho a disposizione i poster del Tiziano e del Gibson. Sono adatti come punto di partenza? Allego nuovamente il disegno della forma per comodità :)

E grazie ancora a Claudio per la disponibilità!
Allegati
Forma PG 348mm 200mm 103mm spalle larghe.pdf
(32.42 KiB) Scaricato 21 volte
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12146
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da claudio »

I Poster del Tiziano e del Gibson vanno bene, meglio il primo del secondo, perché il Gibson è stato occultato e anche maltrattato per decenni, per me meno attendibile del primo. Mi sembra tutto ottimo, attendo ulteriori sviluppi, buon lavoro.
andante con fuoco
Nico09
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 75
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 0:00
Località: Bologna

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da Nico09 »

Allego il disegno delle bombature tavola. Mi sono basato sul Tiziano, e per ricavarle ho cercato di individuare le circonferenze più simili, tenendole di qualche mm più strette per compensare le deformazioni. Sono riportate le misure delle altezze massime. Arriveranno anche quelle del fondo e le serate!
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12146
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da claudio »

Non ci sono allegati nel tuo messaggio.
andante con fuoco
Nico09
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 75
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 0:00
Località: Bologna

Re: Violino forma PG di Nico - quinte tavola

Messaggio da Nico09 »

ahia...eccoli!
Allegati
punte superiori tavola PG h14mm.pdf
(23.53 KiB) Scaricato 14 volte
punte inferiori tavola PG h14,5.pdf
(18.37 KiB) Scaricato 8 volte
polmone superiore tavola PG h12mm.pdf
(34.04 KiB) Scaricato 7 volte
polmone inferiore tavola PG h13mm.pdf
(23.86 KiB) Scaricato 8 volte
CC tavola PG h15mm.pdf
(24.16 KiB) Scaricato 11 volte
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12146
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da claudio »

Alcune curve non sono state completate con il raccordo alla zona sguscia/bordo, è sempre bene avere una curva il più possibile vicina al reale perché ti consente in fase di disegno di simulare la sguscia stessa e di verificare l'alterazione degli spessori. Questo è un buon metodo per chi si avvicina alla sguscia a cassa chiusa. Quanto è spesso il bordo?

L'unica che mi convince è la quinta centrale delle CC, questa è una curva importante perché qui è la sorgente del suono. Sul resto delle quinte non ti so dire perché sono state modificate di qualche millimetro, dato però che stiamo parlando di un violino e non di un contrabbasso, l'entità di queste modifiche sembra enorme, perché in genere si ragiona di decimi di mm per correggere le deformazioni.

A questo proposito, si parla di deformazioni quando le quinte riprese dallo strumento originale mostrino vistose deformazioni che rendono le curve non omogenee da una metà all'altra, quindi si prende la metà migliore e la si gira a specchio così da avere coerenza e uniformità. Per la sesta longitudinale vale lo stesso discorso, bisogna sempre "capire" quanto lo strumento sia deformato cercando di riportare al meglio la curva al suo stato di origine. Credo però che il Tiziano in questo senso abbia avuto le curve già corrette nei vari restauri, purtroppo non ho il poster immediatamente a disposizione e non posso confermartelo.

Manca la sesta, cioè a dire la dima longitudinale che dovrebbe costituire la base per le altre curve, si parte sempre da qui e poi le quinte a seguire.
andante con fuoco
Nico09
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 75
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 0:00
Località: Bologna

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da Nico09 »

Grazie, quindi riparto dalla sesta, e ricavando le altezze delle quinte, nei cinque punti, da quella. La curva CC è buona, quindi posso tenerla!

Inoltre, se ho ben capito, raccordo il bordo (impostato a 4,5mm) disegnando anche la sguscia!
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12146
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da claudio »

Suggerisco di tenersi a 4mm massimo con lo spessore del bordo, altrimenti bisognerà scavare troppo per una sguscia che conferisca una buona elasticità alle tavole, inoltre i bordi più grossi del necessario danno una impressione inutilmente grossolana al tutto. Io ad esempio uso frequentemente uno spessore di 3.8mm.

Puoi tenere anche le altre curve, basta che vengano bene completate con i raccordi all'area della futura sguscia, ma sopratutto che abbiano una corrispondenza con i punti presi sulla sesta longitudinale.
andante con fuoco
Nico09
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 75
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 0:00
Località: Bologna

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da Nico09 »

Ho provato a disegnare la sesta della tavola, prendendo a riferimento quella del Tiziano. L'altezza massima, è sempre 15 mm, ma le altezze massime alla larghezza massima superiore e inferiore e alle punte sono leggermente minori rispetto agli stesso punti presi dalle immagini Tac delle bombature. Li ho quindi alzati di qualche decimo di mm (sempre variazioni sotto ai cinque decimi, non di più) per avere una curva che corresse bene. la testa del violino è alla sinistra del disegno. In questo disegno, le altezze sono:
larghezza massima superiore, 10 mm
punte superiori, 13.2 mm
CC/ponticello 15mm
punte inferiori, 14,5 mm
larghezza massima inferiore, 1.35mm

Grazie :)
Allegati
sesta tavola PG modificata.pdf
(14.83 KiB) Scaricato 11 volte
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12146
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da claudio »

L'andamento della sesta sembra convincente, un pochino più gonfia sotto la tastiera e più distesa sotto la tastiera, questa è anche una conseguenza della lavorazione della bombatura. Un minimo di adattamento delle curve è inevitabile, se si rimane nell'ambito di una tolleranza di 0.5mm per me va bene. Aspetto di vedere la sesta del fondo, infine potrai pubblicare tutte le curve di tavola e fondo con le rispettive altezze per avere un'idea sul loro abbinamento.
andante con fuoco
Nico09
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 75
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 0:00
Località: Bologna

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da Nico09 »

Ecco Claudio le due seste. Tavola modificata secondo le tue indicazioni precedenti.

Altezze, in mm.:
Tavola:
- larghezza max polmone sup. 10
-punte superiori: 13.5
- CC: 1.5
-punte inferiori: 14.2
-larghezza max polmone inf: 11.5

Fondo:
-larghezza max sup 9.2
-punte superiori: 12.5
-cc:14.5
-punte inferiori: 13.9
-larghezza massima inferiore: 8.8

allego anche le quinte della tavola, con i bordi a 4mm. La sguscia ha una profondità di circa 0.5mm...
Allegati
quinte tavola PG sesta modificata.pdf
(92.97 KiB) Scaricato 8 volte
sesta fondo PG.pdf
testa a sinistra del disegno
(11.1 KiB) Scaricato 6 volte
sesta tavola PG modificata.pdf
testa a sinistra del disegno
(9.51 KiB) Scaricato 9 volte
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12146
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da claudio »

La sesta modificata va bene, hai eliminato il rigonfiamento sotto la tastiera e una prospettiva di sguscia un po' troppo pronunciata. Le quinte mi sembra che vadano più che bene.
andante con fuoco
Nico09
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 75
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 0:00
Località: Bologna

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da Nico09 »

Grazie, allego ora le quinte del fondo. Le altezze corrispondono a quelle già scritte :) Grazie come sempre!!!
Allegati
quinte fondo PG.pdf
(460.72 KiB) Scaricato 12 volte
Nico09
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 75
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 0:00
Località: Bologna

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da Nico09 »

Ho girato le fasce attorno alla forma, costruita dal disegno creato con Geogebra. Ho avuto difficoltà in molti punti del polmone superiore, infatti ho rotto le fasce scelte all'inizio perché non erano tirate a spessore uniforme. Ho quindi utilizzato ciò che avevo in casa, si vedrà bene che non sono dello stesso set. Il polmone inferiore è andato meglio.

Lo squadro dei tasselli: in alcuni punti non è preciso, ma rischiavo di lavorarli troppo. Infatti, in uno dei due tasselli superiori sono andato leggermente sotto il profilo del disegno, mentre per quello di testa rischiavo di appiattire la curva superiore.
Ho ancora abbondanti mm da abbassare: li ho lasciati molto alti, circa 35.5 mm. Tengo buone le misure di Sacconi di 30/32 mm per l'altezza delle fasce, oppure mi baso sulle rilevazioni del Tiziano?
Avete suggerimenti per fare la giunta delle tavole?
Pensavo di procedere così: portare a misura l'altezza delle fasce, asportando materiale dal lato tavola, poi controfasce, incollare fondo e contorno, levare la forma, riportare il contorno sulla tavola (come usava Claudio, se ricordo bene...) e contestualmente studiare il piazzamento delle FF. Mi sembra una procedura che garantisce solidità e stabilità al contorno fasce, mi spaventa di meno che staccare il contorno senza il sostegno dell'incollaggio al fondo. Cosa ne pensate?

Grazie :)
Allegati
IMG_20201122_201252.jpg
IMG_20201122_201345.jpg
IMG_20201122_201415.jpg
IMG_20201122_201305.jpg
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12146
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Violino forma PG di Nico

Messaggio da claudio »

Il lavoro mi sembra che si presenti bene. Attualmente io procedo così, sempre tenendo conto del fatto che si procederà con il metodo della rifinitura dei bordi, filettatura e sguscia a cassa chiusa: al punto in cui sei arrivato si portano le fasce ad un'altezza di 31/29mm (tenendo conto della rastremazione dalle punte superiori allo zocchetto del manico dal lato tavola), quindi si incollano le controfasce sui due lati fondo e tavola lasciandole sporgere qualche decimo di mm dalle fasce, per poi riportare tutto a livello una volta asciugata l'incollatura.

In questo modo hai la base giusta per riportare il contorno lato tavola e lato fondo, quindi si procede all'intaglio del fondo e poi all'intaglio della tavola e relativa intonazione tra le due tavole libere. A questo punto puoi estrarre la forma, iniziando prima di tutto a scollare gli zocchetti per poi iniziare a ridurli nelle dimensioni onde consentire un'estrazione agevole, anche sfruttando l'elasticità del contorno. C'è un video di Davide Sora riguardo all'estrazione della forma, osservalo bene e agisci di conseguenza.

Si procede quindi all'incollatura del fondo, che in questo caso risulta abbastanza agevole. La tavola armonica che nel frattempo sarà stata completata con le effe e la catena, è un po' più laboriosa da incollare, si dovrà fare bene riferimento alla linea del contorno con punta tracciante fatta precedentemente, qualche lieve deviazione dalla linea di contorno durante l'incollaggio si produrrà inevitabilmente, ma abbi cura che almeno le CC siano aderenti alla tracciatura il più possibile. In ogni caso lievi deviazioni non costituiscono un problema perché i bordi grezzi lasciano un buon margine alle lievi imprecisioni, questo è anche il motivo per cui ogni strumento costruito con questo metodo non sarà mai perfettamente uguale ad un altro, a tutto vantaggio di originalità e libertà di esecuzione.
andante con fuoco
Rispondi