La costruzione dell'archetto secondo William Watson

Forum dedicato all'archetto e alle sue problematiche.
Rispondi
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12090
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

La costruzione dell'archetto secondo William Watson

Messaggio da claudio »

William Watson ha lavorato per la rinomata ditta W.E. Hill & Sons dal 1945 al 1962, in questo video di dieci minuti illustra i passaggi della costruzione di un arco dall'inizio alla fine.
Watson è stato l'ultimo allievo di William Retford, e ha continuato a costruire archi dove aver lasciato la Hill, nel tempo si è costruita una solida reputazione nell'ambito della tradizione archettaia inglese (e non solo). I suoi archi costruiti per Hill sono stampigliati con il numero 7.

phpBB [media]
andante con fuoco
Arca
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 475
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 0:00
Località: Livorno
Contatta:

Re: La costruzione dell'archetto secondo William Watson

Messaggio da Arca »

Un vero spettacolo di maestria
Alessandro Mattei
Avatar utente
Stradivarius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 28
Iscritto il: giovedì 9 agosto 2007, 0:00
Contatta:

Re: La costruzione dell'archetto secondo William Watson

Messaggio da Stradivarius »

Alcuni archettai scelgono la sezione ottagonale, altri quella cilindrica. Chissà èer quale motivo?
Obo
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 27 dicembre 2019, 22:27

Re: La costruzione dell'archetto secondo William Watson

Messaggio da Obo »

Altri sono ottagonali nell'impugnatura, e cilindrica per il resto...forse ottagonale per un impugnatura più "antiscivolo"?
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12090
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: La costruzione dell'archetto secondo William Watson

Messaggio da claudio »

E' anche quello uno stile di lavorazione che può essere gradito o meno da parte del musicista che usa l'arco. Diverso invece se parliamo di bacchette tonde o ottagonali, in questo caso i parametri di rigidezza ed elasticità cambiano notevolmente e sono tenuti in gran conto dal musicista per il suo repertorio.
andante con fuoco
Rispondi