La lezione della settimana...ovvero: cosa state studiando??

Dedicato a chi si avvicina per la prima volta agli strumenti ad arco.
Rispondi
Avatar utente
Esteban86
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 675
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 0:00
Località: Basilicata (la regione dimenticata)
Contatta:

La lezione della settimana...ovvero: cosa state studiando??

Messaggio da Esteban86 »

spero di non aver sbagliato sezione, comunque postiamo qui tutto quello che stiamo studiando ultimamente.............comincio io:

kreutzer dal n.1 al n.13 e n. 23 (cacchio quest' ultimo con tutte ste ottave è tostino.......)
ciaccona di Vitali (a novembre andrò dalla mia prof. e gli dirò: "voglio portà questa al V" secondo me sentirete le urla fino a casa vostra -e non è detto che siano solo le sue- :lol: )

Avatar utente
ena81
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 11 novembre 2006, 0:00
Contatta:

Messaggio da ena81 »

sitt in prima posizione: 13, 14 e 15.
curci in seconda e in terza: 7, 8, 17 e 18
concerto in la min di Vivaldi, per violino solo e orchestra.

Avatar utente
Gaiachan
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 954
Iscritto il: martedì 6 febbraio 2007, 0:00
Località: la Contea
Contatta:

Messaggio da Gaiachan »

mmm allora
ultimi esercizi del 2° volume di curci
sitt 1° volume 7,8,9 etc.
delle scale
concertino in la minore di curci
le filatrici, sempre d curci
ultimamente solo questo, in attesa che incominci il conservatorio
ho messo da parte il sevcik giusto per riposarmi un pò... a pensare che dovrò ricominciarlo a giorni... :(

Avatar utente
PiccolaViolinista_95
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 110
Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 0:00
Località: Prov. Napoli

Messaggio da PiccolaViolinista_95 »

Oggi proprio ho fatto lezione...
Concerto di Oskar Rieding op.32 in G majour,
Concertino di Portnoff,
dal primo Sitt es n°15,16,17
dagli sevcik op.2 es.5 alcune varianti (9),
trilli,scale,vibrato,
alcuni pezzi tratti da opere e concerti.

martam
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 32
Iscritto il: domenica 26 agosto 2007, 0:00
Località: Verona
Contatta:

Messaggio da martam »

Pazzesco il 23 del kreutzer, me lo ricordo ancora a memoria...

Avatar utente
Esteban86
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 675
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 0:00
Località: Basilicata (la regione dimenticata)
Contatta:

Messaggio da Esteban86 »

però una volta che ti viene il 23 è figo.............no?
cacchio ma qui ci sono molti utenti ai primi anni, beati voi..........mi manca il Sitt......

Avatar utente
Gaiachan
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 954
Iscritto il: martedì 6 febbraio 2007, 0:00
Località: la Contea
Contatta:

Messaggio da Gaiachan »

ma che dici, scerzi?! siamo noi che dovremmo invidiarti! (non vedo l'ora di mollare il sitt :) )

nonnomax
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 402
Iscritto il: sabato 28 ottobre 2006, 0:00

Messaggio da nonnomax »

scale e corde vuote :-)

Avatar utente
ena81
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 11 novembre 2006, 0:00
Contatta:

Messaggio da ena81 »

nonnomax ha scritto:scale e corde vuote :-)
beh, certo: la viola è difficile, per i violisti... :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
Gaiachan
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 954
Iscritto il: martedì 6 febbraio 2007, 0:00
Località: la Contea
Contatta:

Messaggio da Gaiachan »

ena81 ha scritto:
nonnomax ha scritto:scale e corde vuote :-)
beh, certo: la viola è difficile, per i violisti... :lol: :lol: :lol:
:D
ma viola e violino non sono più o meno uguali? cioè, se uno sa suonare bene il violino, in quanto tempo riesce a imparare a suonare la viola?

Avatar utente
Esteban86
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 675
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 0:00
Località: Basilicata (la regione dimenticata)
Contatta:

Messaggio da Esteban86 »

le distanze sono leggermente più "grandi", ma viola e violino sono uguali fino ad un certo punto...........poi le strade si dividono, la cavata del suono è diversa, anche i punto di contatto dei polpastrelli sx è diverso, comunque un buon violinista è in grado di sape "suonare" discretamente la viola.
io da poco ho cominciato a suonare anche la viola........è stupenda!!!

Avatar utente
Lore75
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 373
Iscritto il: mercoledì 13 settembre 2006, 0:00
Località: tra Firenze e Siena
Contatta:

Messaggio da Lore75 »

Gaiachan ha scritto:... ma non sono più o meno uguali? cioè, se uno sa suonare bene il violino, non è naturale che in poco riesca a imparare anche la viola? alla fine si tratta solo di un violino più grande...
Io ho provato e quello che sconvolge non è tanto l'intonazione (è tutto un po' più "largo", e mettere il 4° dito è una tragedia :D) ma tenere la viola! Penso che siano necessari esercizi diversi per mantenere la postura, che è veramente scomoda.
Poi bisogna imparare a leggere in chiave di contralto, e l'accordatura è diversa... ma questa è un'altra storia!

Per non andare OT: io sto studiando Bach, alcuni brani delle Suites per violoncello solo trascritte per violino. Almeno finché non mi ricomincia la scuola.
"Vola solo chi osa farlo." (L. Sepulveda)

Avatar utente
Esteban86
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 675
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 0:00
Località: Basilicata (la regione dimenticata)
Contatta:

Messaggio da Esteban86 »

Lore75 ha scritto:
Gaiachan ha scritto:... ma non sono più o meno uguali? cioè, se uno sa suonare bene il violino, non è naturale che in poco riesca a imparare anche la viola? alla fine si tratta solo di un violino più grande...
Io ho provato e quello che sconvolge non è tanto l'intonazione (è tutto un po' più "largo", e mettere il 4° dito è una tragedia :D) ma tenere la viola! Penso che siano necessari esercizi diversi per mantenere la postura, che è veramente scomoda.
Poi bisogna imparare a leggere in chiave di contralto, e l'accordatura è diversa... ma questa è un'altra storia!

Per non andare OT: io sto studiando Bach, alcuni brani delle Suites per violoncello solo trascritte per violino. Almeno finché non mi ricomincia la scuola.

belle le suite per violoncello, le ho suonate anch'io sul violino, la mia impressione è che forse sul registro del violino perdono un pò, però sono belle..............io ho fatto quella in re magg e quella in sol min, le altre le ho lette....................hai mai provato a suonarle sulla viola??? cambiano completamente..........................

Avatar utente
Lore75
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 373
Iscritto il: mercoledì 13 settembre 2006, 0:00
Località: tra Firenze e Siena
Contatta:

Messaggio da Lore75 »

Esteban86 ha scritto:belle le suite per violoncello, le ho suonate anch'io sul violino, la mia impressione è che forse sul registro del violino perdono un pò, però sono belle..............io ho fatto quella in re magg e quella in sol min, le altre le ho lette....................hai mai provato a suonarle sulla viola??? cambiano completamente..........................
Sì, sono d'accordo che avrebbero bisogno di un registro più basso. Non ho la viola, ma se un giorno mi dedicherò anche a questa penso che saranno la prima cosa che studierò!
Quelle che dici sono le prime due suite, giusto? (sul violino ovviamente sono trasportate di una quinta). Ho fatto la prima e parte della seconda, ora ho iniziato il preludio della terza. Molto accattivante (ma difficile!) la corrente della seconda, quasi un piccolo capriccio! :D
"Vola solo chi osa farlo." (L. Sepulveda)

Avatar utente
Gaiachan
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 954
Iscritto il: martedì 6 febbraio 2007, 0:00
Località: la Contea
Contatta:

Messaggio da Gaiachan »

8O dove avete trovato gli spartiti per violino?

Rispondi