nodo o "zampa di gallina"?

da Bach a Kodaly, uno strumento di incredibile bellezza.
Rispondi
Violon04
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 3
Iscritto il: sabato 25 settembre 2021, 20:46

nodo o "zampa di gallina"?

Messaggio da Violon04 »

buonasera, ho una domanda abbastanza urgente su un violoncello che sto decidendo di comprare.
Lo strumento presenta una venatura trasversale (come da immagine) leggermente scavata. Ho ricevuto diverse opinioni su questa caratteristica dello strumento, tra loro opposte. Qualcuno mi ha spiegato che questo lineamento prende il nome di "zampa di gallina", ed è un buon segno se presente sullo strumento, nel senso che chi lo ha costruito ha fatto un buon lavoro. Tuttavia, ho ricevuto anche pareri completamente opposti su questa venatura: un liutaio l'ha indicata come un nodo che lo strumento ha, e che questo, oltre ad essere esteticamente brutto, influisce sulla qualità del suono.
Qualcuno nel forum più esperto mi saprebbe confermare se si tratta effettivamente di un nodo e se influisce in modo così significativo sul suono? Grazie mille e buona serata.
Allegati
IMG_2823.jpg
IMG_2822.jpg
IMG_2824.jpg
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12319
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: nodo o "zampa di gallina"?

Messaggio da claudio »

Capisco l'urgenza, ma in tempi come quelli che viviamo in cui si fa tutto in fretta due parole di presentazione non guasterebbero.

Comunque sia, la tavola reca un nodo ben visibile, non è da confondere con le famosa "maschiatura", che forse sarebbe il termine equivalente a quello da te usato di "zampa di gallina". Il nodo attraversa la venatura e reca un nucleo, una sorta di piccolo midollo di colore scuro che si intravede anche nella foto, che purtroppo non è nitida ed è anche a bassa risoluzione, quindi il mio parere va preso con molto beneficio dell'inventario.

La presenza di un nodo sulla tavola armonica NON pregiudica il suono, è solo un problema estetico. Se può consolare esiste un buon numero di strumenti classici che recano nodi su tavola e fondo, nessuno si è mai lamentato del loro suono. Se uno strumento suonasse bene o male, certo non dipende dalla presenza di nodi più o meno evidenti, in questo caso il difetto estetico potrebbe essere l'occasione di tirare un poco sul prezzo.

Quando mi sono trovato di fronte a problematiche simili nella costruzione dei miei strumenti ho sempre preferito cambiare il pezzo, conscio del fatto che avrei dovuto abbassare il prezzo. Tuttavia l'autore di questo strumento potrebbe contestare che questa tavola in abete è stata selezionata con cura tra le migliaia presenti nella segheria. A volte la sfortuna...
andante con fuoco
Violon04
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 3
Iscritto il: sabato 25 settembre 2021, 20:46

Re: nodo o "zampa di gallina"?

Messaggio da Violon04 »

buonasera,
la ringrazio per la celere e precisa risposta, che mi ha permesso di avere ulteriore conferma su quello che già pensavo del problema. Mi scuso anche se non mi sono presentato all'inizio.
Cordiali saluti,
Daniele
Rispondi