[VENDUTO] - I Segreti di Stradivari di S.F. Sacconi

Hai uno strumento da vendere o da fare esaminare? Inserisci qui il tuo annuncio.
Avatar utente
Atomino
Utente Esperto II
Utente Esperto II
Messaggi: 1644
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 0:00
Località: Botticino o Salo', tra Maggini e Gasparo
Contatta:

[VENDUTO] - I Segreti di Stradivari di S.F. Sacconi

Messaggio da Atomino »

Ho di recente acquistato ad un'asta negli USA un lotto di due copie del Libro di Sacconi. Avendone a sufficienza di una copia per i miei scopi di documentazione, posso privarmi dell'altra senza problemi. Se qualcuno fosse interessato può contattarmi in PM.

Immagine

Ciao
- Alberto Soccini -

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11954
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio »

Se non costa troppo, possiamo donarla alla scuola di liuteria di Cremona, dove mi dicono che non esista più una copia in italiano da far consultare agli studenti.
andante con fuoco

Avatar utente
Atomino
Utente Esperto II
Utente Esperto II
Messaggi: 1644
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 0:00
Località: Botticino o Salo', tra Maggini e Gasparo
Contatta:

Messaggio da Atomino »

claudio ha scritto:Se non costa troppo, possiamo donarla alla scuola di liuteria di Cremona, dove mi dicono che non esista più una copia in italiano da far consultare agli studenti.
In settimana provo a contattare la preside e mi accerto della (triste) situazione. Sempre che quelli che me l'hanno già richiesta (3), non siano più interessati.
- Alberto Soccini -

Avatar utente
violino7
Utente Esperto II
Utente Esperto II
Messaggi: 3403
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2007, 0:00
Località: Roma

Messaggio da violino7 »

claudio ha scritto:Se non costa troppo, possiamo donarla alla scuola di liuteria di Cremona, dove mi dicono che non esista più una copia in italiano da far consultare agli studenti.

Allucinante! :cry:

C'è da pensare che se c'era, e ci sarà stata sicuramente, in qualche maniera quel libro ha preso altri lidi, per mano di qualcuno! :roll:

Diciamolo pure!
.
Ricercare sopra tutto due cose: la verità e la bellezza.

- Lino Santoro -

Avatar utente
violino7
Utente Esperto II
Utente Esperto II
Messaggi: 3403
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2007, 0:00
Località: Roma

Messaggio da violino7 »

claudio ha scritto:Se non costa troppo, possiamo donarla alla scuola di liuteria di Cremona, dove mi dicono che non esista più una copia in italiano da far consultare agli studenti.
Claudio, a questa ipotesi io proprio non ci sto!

Non credo che alla scuola di liuteria di Cremona non abbiamo un minimo di denaro da destinare (stiamo parlando di qualche euro soltanto, pochi o tanti come numero non fa differenza, rimane sempre una cifra accessibile per una istituzione di quel livello).

Credo che quel volume così importante gli si possa offrire in via prioritaria, non regalarglielo :?.
Se poi non mostrassero interesse, vuol dire che non se lo meritano (mi spiace solo per gli allievi) perchè davvero non saprebbero essere minimamente lungimiranti!

In questo caso certamente non mi sento di fare il benefattore.
Gli altri la pensino pure diversamente, ma io la vedo così.
.
Ricercare sopra tutto due cose: la verità e la bellezza.

- Lino Santoro -

Avatar utente
Atomino
Utente Esperto II
Utente Esperto II
Messaggi: 1644
Iscritto il: sabato 1 aprile 2006, 0:00
Località: Botticino o Salo', tra Maggini e Gasparo
Contatta:

Messaggio da Atomino »

Caro Lino, stai sollevando un sacco di obiezioni sul destino di una cosa che non mi pare essere di tua proprietà. Qui nessuno obbliga nessuno a fare niente e tanto meno il benefattore. Nessuno ha chiesto del denaro alla comunità, non vedo quindi dove sia il problema. Le scelte verranno ponderate e fatte a tempo debito e da chi avrà voce in capitolo.
La scuola di liuteria non naviga certo nell'oro, vedi le ultime proposte di ridurre le ore di laboratorio, in quanto troppo onerose nella gestione della scuola stessa. C'è d'altronde qualche scuola professionale italiana che oggi si trovi in condizioni differenti? L' Ipiall non è una organizzazione privata che si autofinanzia in modo commerciale, sfornando a tappeto workshop da mille e passa dollari. La tassa di iscrizione è ridicola se paragonata a un'istruzione teorico pratica di primo livello che viene donata agli studenti. Non so come siano messi a carta igienica e riscaldamento, ma di certo le cose basilari non mancano e il libro di Sacconi gira tra gli studenti (e mi risulta anche tra molti appassionati), nonostante le ristrettezze e le restrizioni. Se si tratti dell'originale o di fotocopie, non ci è dato di saperlo.
Resta il fatto che il dono di un libro può avere per alcuni un valore prettamente simbolico, per altri, i più forse, solo quello materiale.

Buona notte.
- Alberto Soccini -

Avatar utente
violino7
Utente Esperto II
Utente Esperto II
Messaggi: 3403
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2007, 0:00
Località: Roma

Messaggio da violino7 »

Caro Alberto,

in effetti mi ero leggermente accalorato, ma neanche tanto, perchè la questione Ipiall mi sta a cuore ed ero pronto a fare la mia parte per una donazione, eventualmente, ci tenevo quindi a partecipare.

Ma proprio per questo non ci sto!
C'è qualcosa che non mi quadra o non mi convince:

Un'istituzione di quella portata, conosciuta a livello internazionale, se non è privata (allora avrebbe certamente i suoi bravi finanziatori interessati - e sarebbe meglio!) deve essere pubblica! Non credo che possa essere un ibrido.
Ed a Cremona mi sembra che intorno alla questione liuteria, a partire dalla strumentalizzazione del nome di Stradivari in vari modi fino ad arrivare a Mondomusica, di interesse pubblicamente ce ne sia veramente tanto, in avanzo!
Allora, le istituzioni pubbliche di Cremona, in primis il Comune, dovrebbero essere i primi a fare la loro parte......La scuola di liuteria è l'embrione da cui nasce tutto, visto che le botteghe vecchia maniera non esistono più!


Forse nel forum di questo già se ne è parlato, non so se in questi termini.

Ho l'impressione che oggi a Cremona in merito a questo il pubblico si gestisca con metodologie e finalità privatistiche e qui nasca un poco di confusione. Ma la finalità di fondo, l'elemento portante, credo non debba mai essere perso di vista.

Alla luce di questo, certo è che ci sia scarsa lungimiranza proprio da parte delle istituzioni pubbliche e certamente questa è la maniera per uccidere la liuteria, quella che intendiamo noi.
Per alcuni "liuteria" è fare affari con tante belle iniziative reclamizzate a più non posso (Mondomusica, Triennale, ecc....)............ fin tanto il mercato tira!
E' concepibile che non si pensi anche al futuro?

La questione stride apertamente con i tanti belli aspetti di facciata, almeno per come la vedo io!


Ho paura che la donazione di un libro sia semplicemente una goccia gettata nel mare .....! Ma anche a cose così piccole ben altre persone dovrebbero pensarci, persone pagate dalla collettività.
Per me è una questione di principio.
.
Ricercare sopra tutto due cose: la verità e la bellezza.

- Lino Santoro -

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11954
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio »

CALMA...!

la mia era solo una proposta molto vaga e non è detto assolutamente che la scuola di liuteria di Cremona non abbia già le sue copie del libro di Sacconi.
Quindi vi prego di astenersi da qualsiasi considerazione che riguardino la scuola suddetta. Apprezzo comunque che le sorti della scuola stiano a cuore di molti.
andante con fuoco

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11954
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio »

Qualcuno mi ha scritto in privato e mi ha fatto notare che il mio messaggio precedente aveva un carattere perentorio. Onde evitare possibili equivoci, si può certamente parlare in questa sede della scuola di liuteria di Cremona, ma riguardo all'ipotetico bisogno di una copia del Sacconi non ne so nulla. Ho solo raccolto voci che affermavano la non disponibilità del libro per gli allievi della scuola, che questo sia vero o meno, però non sono in grado di documentarlo. Da qui l'idea di contattare la scuola per una possibile donazione. Quindi il mio pensiero originario, che tale rimane è in sostanza questo: prima di tutto sentiamo la scuola.
andante con fuoco

Romano81
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 9
Iscritto il: venerdì 8 febbraio 2013, 0:00

Messaggio da Romano81 »

ciao, sono Romano e ti scrivo da Salerno...
Visto che ho problemi a recuperare e consultare il libro, se è ancora in tuo possesso è possibbile avere delle fotocopie?????

Grazie! :roll:

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11954
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio »

Fotocopiare i libri viola il diritto d'autore. Per favore ci si astenga da simili iniziative.
andante con fuoco

bighellone_
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1
Iscritto il: venerdì 7 giugno 2013, 0:00

Messaggio da bighellone_ »

https://www.claudiorampini.com/modules.p ... pic&t=4440

"Non posso fare altro che rallegrarmene!
Grazie."

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11954
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio »

bighellone_ ha scritto:https://www.claudiorampini.com/modules.p ... pic&t=4440

"Non posso fare altro che rallegrarmene!
Grazie."
Grazie per per questo tuo unico ed illuminante intervento. Ne approfitto per precisare che la copia del Sacconi presente su Scribd è liberamente consultabile. Non so chi abbia effettuato questo upload, ma credo che attraverso Scribd, si possa risalire all'autore, in ogni caso Scridb è una risorsa legale e non assimilabile ad un sito pirata. La copia di Sacconi è presente su Scribd da alcuni anni e finora non è mai stata rimossa o qualcuno abbia sentito il dovere di farla rimuovere. Di questo non posso fare altro che rallegrarmene, visto che ormai la copia italiana del Sacconi è "estinta" da anni, e i liutai italiani non sanno più dove reperirla.

Per quanto concerne i diritti d'autore Scribd segue questa politica:
http://support.scribd.com/entries/25057 ... f-authors-

Vi invito anche a leggere le altre note di Scribd sul diritto d'autore.
andante con fuoco

Avatar utente
_ale
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 309
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 0:00
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da _ale »

Permettimi Claudio di includere le biblioteche italiane come fonte di reperibilità di libri non più in commercio. I seguenti link all'Opac nazionale indicano la giacenza dell'opera, la cui scheda catalografica si trova in testa alla pagina, nelle biblioteche del territorio nazionale.

Edizione1972

Edizione1979

Troppo spesso, a mio avviso, le biblioteche si escludono come strumento delle proprie ricerche, invece, nelle loro sale, si possono trovare fonti molto interessanti.
Ed è disponibile anche il servizio di prestito interbibliotecario, uno strumento molto molto utile e troppo poco utilizzato.

Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 11954
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Messaggio da claudio »

Benvengano le biblioteche! grazie Ale.
andante con fuoco

Rispondi