Sotituzione Tastiera

Suonare e costruire i violini
Rispondi
kaokao
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1
Iscritto il: lunedì 18 gennaio 2021, 21:52

Sotituzione Tastiera

Messaggio da kaokao »

Salve, ho un antico violino Klotz al quale si è scollata la tastiera.
Questa tastiera antica a causa di un notevule utilizzo dello strumento
ha dei piccoli avvallamenti e alcuni solchi dovuti allo sfregamento
delle corde.
Potrei sostituirla con una nuova o in alternativa intervenire sulla tastiera antica
levigandola fino a far sparire i solchi.
Quale soluzione è da preferire?????
Non vorrei che il violino perdesse il suo valore!
Grazie
Avatar utente
Rossi-1829
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 4 dicembre 2010, 0:00
Località: Trento
Contatta:

Re: Sotituzione Tastiera

Messaggio da Rossi-1829 »

A mio modesto parere se lo strumento serve e viene suonato regolarmente è bene sostituire la tastiera.
In quanto si tratti di un violino antico terrei la tastiera originale così come si presenta perché nel caso si trovasse un compratore è meglio dare lo strumento nelle sue condizioni originali.
Un caro saluto e auguri.
il suono degli Angeli
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12432
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Sotituzione Tastiera

Messaggio da claudio »

In genere la tastiera in un violino antico o d'epoca non è quasi mai quella originale perché è una delle parti più soggette ad usura. Essendo in legno di ebano, noto per la sua durezza e resistenza all'usura, una tastiera originale richiede molti decenni di uso prima di essere sostituita, ma nel frattempo l'uso continuato produce i caratteristici solchi di cui parla l'amico Kaokao, che devono essere pareggiati con una apposita rettifica da parte del liutaio.

Se i solchi dovessero essere così profondi e le ripetute azioni di rettifica tali da ridurre drasticamente lo spessore della tastiera, allora è necessaria una sostituzione.
andante con fuoco
Rispondi