Lo strano caso del Portale del Violino.

Rispondi
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12335
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Lo strano caso del Portale del Violino.

Messaggio da claudio »

Il forum del Portale del Violino con annesso blog, è un caso anomalo nella rete innanzitutto perché è uno dei più anziani, poiché in rete tutto invecchia in fretta, 17 anni di vita per un forum tematico dedicato al violino non sono certo pochi. E poi consideriamo che alla sua fondazione, il forum era frequentato nella stragrande maggioranza da utenti seduti alla postazione di un computer fisso o portatile.

Oggi invece il traffico registrato sul sito risulta essere per almeno 2/3 costituito da dispositivi cellulari e tablet, il restante da computer fissi o portatili. Infatti, poter visitare qualsiasi sito con un cellulare e poter interagire con esso praticamente in qualsiasi posto ci si trovi è indubbiamemente di una grandissima comodità, anche se camminando per strada si vedono sempre più persone a capo chino sullo schermo del loro telefonino, anziché impegnate in un'interazione reale con i propri simili.

Questo tuttavia comporta alcuni problemi: se da una parte lo smartphone è di indubbia comodità, dall'altra l'angustia del piccolo schermo rendono le interazioni piuttosto essenziali, guarda caso fatte su misura per i social e le chat, in cui si può interagire in tempo reale, ma la comunicazione è per forza di cose ridotta all'essenziale.

Io ad esempio sto scrivendo questo messaggio credo in buon italiano, comodamente seduto alla mia postazione davanti ad uno schermo di 27 pollici, ho tempo e modo di rileggere i contenuti, e soprattutto di riflettere e articolare gli argomenti. Questo con i social non è possibile, con gli smartphone non è facile realizzarlo perché tutto è ridotto all'essenziale. Fortunatamente con gli smartphone si può anche evitare di diteggiare lettera per lettera e si può ricorrere alle gesture e perfino ad una sorta di tastiera vocale, ma bisogna saperlo fare e soprattutto è necessario avere già in testa un discorso che abbia un senso compiuto anche dal punto di vista sintattico e grammaticale.

Questo è spesso un problema perché perfino i giornalisti, che della parola scritta hanno fatto un lavoro, ricorrono a simili mezzi di comunicazione per così dire "stringati", per cui spesso le notizie vengono date in modo non chiaro o addirittura completamente sbagliate. Se è un problema per i professionisti della stampa, figuriamoci per i normali utenti, che certamente non hanno la necessità del rigore sintattico e grammaticale.

Nello screenshot allegato è illustrato un esperimento che ho condotto negli ultimi 4/5 mesi: questo sito è monitorato da Google Analytics per capire il tipo di traffico, ho deciso quindi di attuare una sospensione del monitoraggio per qualche mese e di riprenderlo successivamente. Il tutto avveniva il mese di febbraio scorso in cui ho interrotto il monitoraggio per poi riprenderlo alla fine di questo mese di Maggio, da circa 5 giorni.

A febbraio le visite giornaliere si contavano in un numero di circa 2300 con punte di 2600, poi l'interruzione e quindi la ripresa, in cui la visite giornaliere si attestano poco aldisotto di circa 300. Le visite provengono in numero maggiore dall'Italia, ma come si può vedere dalla grafica, il Portale del Violino è visitato e consultato regolarmente da tutte le parti del mondo, questo grazie anche al traduttore di Google che offre un supporto indispensabile agli utenti di lingua non italiana.

Indubbiamente il forum del Portale del Violino in questi ultimi anni vede la sua attività ridotta al minimo, ma con le sue migliaia di messaggi accumulati negli anni offre un patrimonio di conoscenza che trova pochi eguali in rete, e di cui se me lo si permette, sono giustamente orgoglioso.

Spesso infatti ho nutrito il proposito di chiudere il forum per la scarsità di utenti attivi, ma ho sempre desistito perché se da una parte l'attività è minima, è anche vero che in questi ultimi anni quei pochi utenti che scrivono regolarmente sul forum propongono nella quasi totalità interventi molto interessanti, bene argomentati e in perfetta linea con il proposito con cui il forum stesso è nato: diffondere la cultura liutaria e musicale.

Quindi non semplicemente un forum tecnico, non esclusivamente un forum musicale, e nemmeno un luogo dove passare il tempo perché non si sa cosa altro fare. E' pur vero che in passato a ritmi più o meno regolari abbiamo avuto varie figure di "Troll" che non ci hanno allietato per nulla , ma si sa che ogni impresa non è mai scevra da rischi ed incertezze.

Per di più in questi ultimi anni ho addirittura pensato di restringere la mia area di intervento e di limitarmi ad approfondire l'opera di Sacconi e il metodo costruttivo della filettatura e sguscia a cassa armonica chiusa, questo è stato per me essenziale perché ad oggi la maggioranza dei violini viene costruita "a cassa aperta", un metodo che nei fatti risulta essere frutto di una tradizione non italiana.

Così come ai tempi di Fernando Sacconi e di Francesco Bissolotti, la riscoperta del metodo della costruzione del violino con la forma interna veniva addirittura combattuta ed ostracizzata, oggi il metodo a cassa chiusa è appannaggio di pochi. Tuttavia oggi si continua a parlare di Sacconi, non so in quale modo e con quale autorità, come se bastasse citare il suo nome per sentirsi al sicuro da ogni errore di interpretazione.

E' comunque evidente che buoni violini vengono costruiti con i metodi più diversi, ma per noi italiani è importante un controllo di qualità e un rigore nella disciplina tale da porci un vincolo ineludibile, pena l'essere additati da liutai e studiosi di altri paesi come gli eredi sventurati della scuola classica italiana. Perché nei fatti oggi la liuteria italiana non è tenuta nella massima considerazione, vuoi anche per semplici e fallaci ragioni di mercato, questo dovrebbe convincerci a fare sempre meglio.

Quindi il Portale del Violino nel suo isolamento culturale, perché non ha mai goduto di sovvenzioni (o sono state rifiutate), non ha mai avuto riconoscimenti ufficiali, non ha mai cercato il sostegno da parte di organismi e strutture riconosciute, è stato ed è tutt'oggi combattuto per il semplice fatto di esistere in modo libero e senza condizionamenti, resta un punto di riferimento fondamentale della liuteria italiana.

E questo non lo dico io: lo dicono i numeri delle statistiche, le persone che ci frequentano e la stima che dimostrano per la mia opera di liutaio e di divulgazione liutaria.

Quanto sopra ho ritenuto scriverlo per dovere, affinché sia chiara la funzione del Portale del Violino nel panorama culturale attuale.
Allegati
Screenshot 2021-05-31 132041.png
2021-05-31 (4).png
andante con fuoco
Avatar utente
directy
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 179
Iscritto il: domenica 3 luglio 2016, 0:00
Località: Lombardia

Re: Lo strano caso del Portale del Violino.

Messaggio da directy »

Ciao, non troppo strano a dir la verità.. forse è il destino o la trasformazione dei forum..... anche io sono amministratore di un Forum abbastanza specifico aperto nel 2004. Stesso percorso.. stesse considerazioni sul ricambio tecnologico e sull'avvento dei social, sui numeri sulle sovvenzioni e.. purtroppo.. su qualche 'combattimento'. I forum hanno una diversa utilità rispetto ai social... il materiale resta. Sui social si visualizza e basta e si litiga troppo spesso per nulla e rischiano di essere meno costruttivi se non costantemente sorvegliati (una fatica).
Per venire incontro ai miei utenti che spesso visualizzano dal celluare o dal tablet ho installato un plugin che consente di visualizzare il contenuto del forum su una apposita app per smartphone (ovviamente tutte cose gratuite). Noto che una gran parte degli utenti la sta utilizzando anche perchè consente di condividere immagini e materiale molto più facilmente...
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12335
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Lo strano caso del Portale del Violino.

Messaggio da claudio »

Sono contento di poter condividere le sorti del forum con qualcuno, iniziavo a soffrire di solitudine!
Se cortesemente mi facessi sapere qualcosa di più sull'app che consente di interagire meglio usando smartphone e tablet te ne sarei grato, almeno per capire di cosa si tratta. Sapevo dell'esistenza di Taptalk, ma non ho mai approfondito.
andante con fuoco
Avatar utente
directy
Utente Attivo
Utente Attivo
Messaggi: 179
Iscritto il: domenica 3 luglio 2016, 0:00
Località: Lombardia

Re: Lo strano caso del Portale del Violino.

Messaggio da directy »

Si il plugin è proprio Tapatalk. Si installa facilmente seguendo le istruzioni per le varie piattaforme poi si scarica l'app sul cell e si cerca il forum.
La uso da diversi anni ed i miei utenti la trovano molto comoda.
Avatar utente
Ananasso
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 415
Iscritto il: lunedì 28 febbraio 2011, 0:00
Contatta:

Re: Lo strano caso del Portale del Violino.

Messaggio da Ananasso »

Questo forum è prezioso.
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12335
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Lo strano caso del Portale del Violino.

Messaggio da claudio »

Grazie Delano/Ananasso, tu sei un compagno di viaggio discreto e prezioso che ha dato un contributo fondamentale per imparare a disegnare la forma stradivariana secondo le regole della sezione aurea. Sono stati molti gli utenti che nel tempo e a vario titolo hanno saputo offrire contributi importanti.

Io fin dall'inizio del mio percorso nella liuteria ho seguito Sacconi non tanto perché pervaso da un culto della personalità, bensì da un desiderio impellente di fare chiarezza sulla metodologia stradivariana della costruzione del violino. E Sacconi è stato sicuramente protagonista fondamentale in questo senso.
andante con fuoco
Pobdas
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 20
Iscritto il: giovedì 29 aprile 2021, 23:03

Re: Lo strano caso del Portale del Violino.

Messaggio da Pobdas »

Ananasso ha scritto: martedì 1 giugno 2021, 13:41 Questo forum è prezioso.
Giustissimo! Ce ne fossero......
Avatar utente
Rino
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 121
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2005, 0:00
Località: Cernusco sul Naviglio (MI)

Re: Lo strano caso del Portale del Violino.

Messaggio da Rino »

Salve,
mi ripresento.....
dopo alcuni (troppi) anni ho finalmente trovato le credenziali per poter riaccedere al Forum e vedere quanta strada è stata fatta da alcuni (vedi Edo Sartori).
Per me è un piacere ritrovare il Maestro Claudio e tutti voi, sperando di ritagliarmi sempre più tempo per poter essere presente e produttivo poiché il mio "primo violino" non ancora l'ho terminato, ma serbo gelosamente tutti i consigli letti in questo Forum e tutta la formazione didattica in materia che al tempo ho potuto fare.
Ben ritrovati...
Rino.
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12335
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Lo strano caso del Portale del Violino.

Messaggio da claudio »

Bentrovato caro Rino, sei uno dei frequentatori più "antichi" di questo forum, torna a trovarci.
andante con fuoco
Avatar utente
Rino
Frequentatore
Frequentatore
Messaggi: 121
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2005, 0:00
Località: Cernusco sul Naviglio (MI)

Re: Lo strano caso del Portale del Violino.

Messaggio da Rino »

Grazie "Maestro",
aver visto i risultati di Edo mi ha dato molta gioia, così come aver nuovamente ripreso il Forum dopo tutto questo tempo interlocutorio che mi ha visto dedicato su fronti professionali diversi.
A presto....
Rispondi