domanda su manico violoncello

da Bach a Kodaly, uno strumento di incredibile bellezza.
Rispondi
ssibelius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 38
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2020, 11:29
Località: Leura - NSW _Australia
Contatta:

domanda su manico violoncello

Messaggio da ssibelius »

Salve a tutti,

come state?

Sto cercando di disegnarmi un violoncello in fare questo sto cercando di leggere sul sito cercando di recuperare un po di misure.
Al momento ne ho parecchie e piuttosto discordanti le une dalle altre ma mi sono soffermato a pensare a una misura in particolare.
Guardando uno dei miei violini, ragionavo sul fatto che solitamente innesto il manico nel corpo del violino a 6mm di profondita' e mi sono chiesto quale possa essere la misura di profondita' di innesto del manico di un violoncello.

Non ho ancora finito di laccare due dei miei violini poiche' dove sono io ha piovuto per quasi sei mesi ed e' ancora umidissimo e colla e lacca faticano a far presa.
Non appena riesco a finirli faro' un video dove li provero' e vi faro' sentire come vanno.

Per il momento saluti a tutti.
ciao
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12469
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: domanda su manico violoncello

Messaggio da claudio »

E' un po' un problema per me rispondere alla tua domanda, bisogna capire un poco di più del progetto di violoncello che stai seguendo, perché i margini nella costruzione di questo strumento sono molto più variabili rispetto al violino.

Non vorrei apparire eccessivamente pignolo, ma la laccatura è una cosa completamente diversa, nei violini si usa una vernice vera e propria, quindi parliamo di verniciatura. Attendiamo i risultati.
andante con fuoco
ssibelius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 38
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2020, 11:29
Località: Leura - NSW _Australia
Contatta:

Re: domanda su manico violoncello

Messaggio da ssibelius »

Eccoci qua,

grazie della risposta, riguardo ai miei violini, quello che faccio, una volta carteggiati e' dargli un olio per cercare di esaltare le fibre del legno, nel caso dell'ulivo ci metto olio di oliva, per il pino uso danish oil, per un altro violino ancora ho provato l'olio di semi di girasole dopo che ci avevo fritto le patate dentro.
Dopo l'olio lo lascio al sole finche non prende un po di colore e dopo preparo lo shellac che dovrebbe essere gommalacca da quel che ho capito, poi con un tampone applico diverse passate e solo alla fine uso la cera d'api.

Per il violoncello, non ho approfondito ancora che tipologia copiare, credo di volere fare un 4/4 con misure di corpo 750mm, altezza fasce 120mm, manico 280 mm.
A dirti il vero non ho ancora approfondito la lettura dei vari tipi di violoncello, quello che sto facendo al momento e' semplicemente scalare proporzionalmente il mio violino, ossia, dai miei grossolani calcoli, il violoncello e' sostanzialmente un grosso violino con un rapporto di scala un po piu' del doppio della dimensione di un violino 4/4.
Quindi il mio primo approccio e' quello di disegnare questo "grosso violino" in scala, poi costruire una sagoma in cartone, poi chiamare un amico che possiede un violoncello e visivamente confrontarlo eventualmente controllando misure e particolari.
Stavo pensando di comperare uno di questi poster dove si vedono bene i particolari costruttivi, un poster per il violino e uno per il violoncello, mi sapresti consigliare qualcuno di questi poster, se ti sono famigliari ?

Grazie ancora dell'aiuto.
PS Adoro la pignoleria, secondo me e' un segno d'amore per l'arte
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12469
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: domanda su manico violoncello

Messaggio da claudio »

Caro Ssibelius non me ne volere ma il processo di verniciatura che descrivi non rientra nelle pratiche che si usano nella costruzione degli strumenti ad arco, il tuo sembra veramente un uso abbastanza "creativo" di materiali presi a caso. Però quella dell'olio di girasole usato per la frittura delle patate ancora mi mancava. :mrgreen:

Ti consiglio di fare un poco di ordine e di iniziare a documentarti seriamente prima di intraprendere ogni iniziativa, di seguito il link al "decalogo", in modo che tu possa avere un'idea di come fare per partire in modo sensato. Diversamente, non so come aiutarti.
viewtopic.php?t=7867
andante con fuoco
ssibelius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 38
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2020, 11:29
Località: Leura - NSW _Australia
Contatta:

Re: domanda su manico violoncello

Messaggio da ssibelius »

Grazie sempre dell'aiuto, veramente apprezzato.
Leggero' il tutto nel finesettimana.
Io ho un problema sostanziale di fondo, non riesco a prendere niente sul serio e gioco sempre.
Non te ne voglio e anzi ti ringrazio degli aiuti.
Grazie e a presto
ciao
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12469
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: domanda su manico violoncello

Messaggio da claudio »

Ogni gioco ha le sue regole, altrimenti che gioco sarebbe?
andante con fuoco
Rispondi