Sordine o altro

Dedicato a chi si avvicina per la prima volta agli strumenti ad arco.
Rispondi
Violando
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 64
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 0:00

Sordine o altro

Messaggio da Violando » domenica 19 aprile 2015, 16:32

Salve,
la mia insegnante mi aveva suggerito di usare una molletta sul ponticello per attutire il suono, ma in realtà non fa molto.

Voi avete esperienze simili? 8O
O forse dipende dal violino, il mio non è proprio da scarto, è uno Stentor II.

Comunque avevo intenzione di prendere proprio una sordina, o se conoscete altri strumenti...
Non voglio spendere soldi inutilmente, quindi ho letto che quella di gomma non fa molto, che l'ebano rende il suono morbido e quindi lo escluderei del tutto come qualsiasi cosa non mi silenzi proprio il suono, per gli altri che non vogliono sentire.
Poi ci sono in ottone e ..?
Quanto spendere in media per un buon risultato?
Non sposterà il ponticello? perchè non ho un grande occhio per aggiustarlo.

Poi ci sono a pettine e non.

Infine, ho letto che si usano anche per avere un determinato effetto suonando, allora vi chiedevo: ma anche i grandi artisti lo usano o avrebbero usato anzichè affidarsi solo alla propria capacità tecnica di gestire il suono?

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1678
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » domenica 19 aprile 2015, 18:53

In linea di massima più la sordina ha una massa elevata (peso) e più attenuerà le vibrazioni e di conseguenza il volume dello strumento.
La molletta funziona poco perchè è leggera e riesci ad applicarla alla base del ponticello e non sulla parte alta, dove l'effetto è molto maggiore.
Quando studiavo violino ai tempi della scuola ne usavo due di mollette, un po' meglio ma decisamente troppo ingombranti.....
Per quanto ne so quelle di metallo danno il risultato migliore se si tratta di "ammutolire" il suono, ma timbricamente sono le peggiori.
Anche i grandi violinisti usano la sordina (non quella di metallo) perchè è esplicitamente prevista dai compositori per alcune parti dei loro componimenti, ma in questi casi la timbrica è più importante dello smorzamento delle vibrazioni, quindi è un discorso completamente diverso.

Però io sono un liutaio e "odio" le sordine perchè stravolgono il suono degli strumenti ( :( ), nel caso di sordine per studiare senza turbare la quiete dei vicini le dritte di qualche musicista sarebbero sicuramente più utili e specifiche.

Avatar utente
kiki73
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 69
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2009, 0:00
Località: Lecco
Contatta:

Messaggio da kiki73 » domenica 19 aprile 2015, 20:04

Io viaggio spesso per lavoro e ogni tanto mi porto il violino per poter studiare in albergo, per evitare problemi con i vicini di stanza sono praticamente obbligato ad usare una sordina.
Il modello che ho io è l'Artino pm-01, è in ottone abbastanza pesante completamente rivestita di gomma per evitare di rovinare il ponticello.
Funziona decisamente bene ma tieni conto che insieme al suono "uccide" praticamente tutte le armoniche. A volte lo trovo utile perché sentendo solo la frequenza fondamentale mi è più facile cercare l'intonazione ma d'altro canto il rischio è quello di non abituarsi a suonare in una situazione reale, di non imparare ad ascoltare il suono dello strumento. Quindi sordina si ma solo quando è strettamente necessario...
La sordina l'ho presa in Australia ma credo la si trovi anche qui, circa una ventina di dollari che al cambio dovrebbero essere più o meno 15€.

:ciao2:

Violando
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 64
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 0:00

Messaggio da Violando » domenica 19 aprile 2015, 21:52

Grazie tante
Anche io facevo con due mollette, meglio di niente ma risultato molto scarso.
Le mollette di metallo mai viste, usavo quelle di legno, meglio di quelle in plastica.
Io farei un'ora col suono puro e poi continuo ad allenare i movimenti silenziando.
Questo modello come funziona?http://www.thomann.de/it/gewa_tourtegla ... 8086830700

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1678
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » lunedì 20 aprile 2015, 10:15

Violando ha scritto:Grazie tante
Anche io facevo con due mollette, meglio di niente ma risultato molto scarso.
Le mollette di metallo mai viste, usavo quelle di legno, meglio di quelle in plastica.
Io farei un'ora col suono puro e poi continuo ad allenare i movimenti silenziando.
Questo modello come funziona?http://www.thomann.de/it/gewa_tourtegla ... 8086830700
Non intendevo le mollette di metallo, ma le sordine di metallo (ottone, acciaio ecc.) tipo quella menzionata da kiki73.
Quella della gewa mod. tourte in gomma è una tra le più usate ma per suonare in concerto, non per studiare perchè non ha un grosso effetto di zittire lo strumento.
Come dice kiki73 la sordina impedisce di sentire il vero suono dello strumento e quindi non permette di lavorare sulla qualità del proprio suono, una cosa di cui occorre essere ben consapevoli.

Violando
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 64
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 0:00

Messaggio da Violando » lunedì 20 aprile 2015, 10:55

Tuttavia ero curiosa di sapere come si mettesse.

Avatar utente
davidesora
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 1678
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 0:00
Località: Cremona
Contatta:

Messaggio da davidesora » lunedì 20 aprile 2015, 12:47

Violando ha scritto:Tuttavia ero curiosa di sapere come si mettesse.
I due fori che vedi servono per tenerla posizionata sulle due corde centrali tra cordiera e ponticello quando non è in uso, per poterla avere sempre a portata nel momento in cui sia richiesta.
Per renderla operativa c'è una "linguetta" nella parte anteriore (quella che si vede nella terza foto del link che hai postato) che permette di incastrarla sul ponticello senza mai sfilarla dalle corde.

Violando
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 64
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 0:00

Messaggio da Violando » martedì 21 aprile 2015, 11:31

Grazie immagino poi rimanga in bilico in orizzontale.
Ho chiamato il negozio ne hanno da 4 a 15 euro, me le fanno provare tranne quella di gomma pesante purtroppo, perchè in qualche modo di quella si rovina la confezione ad aprirla, peccato, avrei proprio voluto provarla quella.

Violando
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 64
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 0:00

Messaggio da Violando » giovedì 23 aprile 2015, 6:07

Scusate, la Musica non dorme mai.
Stavo guardando per economia su internet e ci sono alcune sordine economiche anche in metallo ma mi chiedevo
funzionerà bene anche se ha solo 2 spazi ad es questo http://www.ebay.it/itm/SORDINA-SILENT-I ... 5400662044

lo stesso tipo c'è anche in rame

Altrimenti la mute silent in gomma, non so se di nome o anche di fatto.

Avatar utente
OldFossil
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » giovedì 23 aprile 2015, 9:16

Ti hanno già consigliato la Artino in metallo pesante rivestito in gomma, a mio parere, se cerchi una sordina che ti permetta di studiare in posti e ad ore improbe, è la migliore... ed è gentile col ponticello (quelle pesanti tutte in metallo lo segnano inevitabilmente).

Io l'ho acquistata da Musiclandia e posso dire di essermi trovato benissimo (prezzo onesto, tempi di consegna rispettati in pieno):

http://www.musiclandia.eu.com/index.php ... _id=114062

Se non vuoi quella in metallo, sempre a mio parere, la Ultra tutta in gomma ha un'ottima resa considerata la leggerezza, e col ponticello usa il guanto di velluto... anzi, di gomma:

http://www.musafiaitalia.it/index.php?p ... emid=10008

Anche in questo caso professionalità eccellente nella gestione dell'acquisto.

Buona scelta e buone sonate al lume di candela.

Violando
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 64
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 0:00

Messaggio da Violando » giovedì 23 aprile 2015, 12:57

Grazie molte, è che volevo tante risparmiare.

Ma l'effetto reale della gomma com'è? Si potrebbe studiare anche di notte?

Avatar utente
OldFossil
Liutaio Errante
Liutaio Errante
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 19 marzo 2009, 0:00
Località: Vigevano (PV)
Contatta:

Messaggio da OldFossil » giovedì 23 aprile 2015, 15:00

Di nulla.
Di notte, nel silenzio generale, i suoni si sentono parecchio anche con la sordina.
La possibilità di darsi allo studio notturno dipende molto dal tipo di abitazione in cui vivi e dalla presenza di persone in casa che vogliono dormire.
L'unico modo per capire se puoi farlo è di provare qualche volta ad ore via via più notturne per tastare il terreno.
In questo caso la sordina ideale è quella pesante.

SS72
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 21
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2016, 0:00

Sordine pesanti, consigli

Messaggio da SS72 » mercoledì 7 dicembre 2016, 19:19


Avatar utente
viaggiatore
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 78
Iscritto il: sabato 9 gennaio 2010, 0:00
Località: Cameri, Locator jn45hm
Contatta:

Messaggio da viaggiatore » giovedì 8 dicembre 2016, 11:12

Io per ovviare mi sono comperato un violino silent, coffiette e via......

SS72
garzone di bottega
garzone di bottega
Messaggi: 21
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2016, 0:00

Sodina fai da te

Messaggio da SS72 » domenica 11 dicembre 2016, 15:56

Il violino silent forse è come l'antesignana chitarra elettrica.
Qualcuno ha costruito o ha dei suggerimenti per costruire una sordina 'heavy' per violino? pensavo di usare del (come si chiama il polistirolo compatto?) da modellare come pettine e poi di appesantirlo con della lamina da inserire a suo interno.
Che ne dite?

Rispondi