Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Strumenti, pensieri e confidenze a lume di candela.
ssibelius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2020, 11:29
Località: Leura - NSW _Australia
Contatta:

Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da ssibelius »

Salve a tutti.
Sto cercando di capire se riesco a cimentarmi nella costruzione di un violino.

Allego un file AutoCAD che contiene la forma che ho fatto seguendo le indicazioni suggeritemi su questo sito.
Per favore se decidete di visionare il file sarebbero molto apprezzati idee e commenti, visto che sono agli inizi.

ciao
Grazie.

PS per visionare il file, occorre rinominarlo e rimuovere i caratteri .pdf
Allegati
violino-forma - Copy.dwg.pdf
(74.15 KiB) Scaricato 25 volte
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12145
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da claudio »

Credo che siano in pochi a potere visionare il tuo file, causa mancanza di Autocad. Meglio postare anche il pdf vero, così lo si può scaricare e visionare correttamente.
andante con fuoco
Alex74
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 26
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2020, 22:22

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da Alex74 »

così non ti posso aiutare servono quote misure e sopratutto le misure degli zocchetti non vedo nulla
ssibelius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2020, 11:29
Località: Leura - NSW _Australia
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da ssibelius »

Salve a tutti.
Questi sono i pdf della costruzione e del risultato della stessa.
Abbiate pazienza ma mentre disegno leggo anche sull'argomento che non conosco, quindi sono lento.
Da quello che mi sembra di capire due degli zocchetti sono quelli superiore e anteriore che vedete raffigurati con le misure.
Per quanto riguarda la effe ho adottato quella postata da Alex74; l' ho scalata alle sue dimensioni e posizionata alla coodinata B a partire dall'estremo superiore della sagoma che per me non e' a 192mm; e' leggermente diversa.
Ho seguito in maniera bovina la costruzione postata da Claudio e geometricamente tutto sembra chiudersi alla perfezione.
Parlo naturalmente di perfezione geometrica.
Al momento sto cercando di capire la posizione dei fori della forma e le posizioni dei tagli dritti nella sagoma per alloggiare gli altri zocchetti?? per tenere le fasce laterali.
Perdonatemi le numerose imprecisioni tecniche.
Spero riusciate a leggere i disegni ora e magari darmi qualche consiglio.
ciao a tutti.
Allegati
violino-forma-costruzionel.pdf
(91.69 KiB) Scaricato 28 volte
violino-forma-Model.pdf
(93.38 KiB) Scaricato 28 volte
ssibelius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2020, 11:29
Località: Leura - NSW _Australia
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da ssibelius »

Eccoci qua.
Questo pdf che posto adesso ha le misure degli zocchetti (in pianta).
Non conosco le misure che dovrebbero avere, li ho ricavati geometricamente.
Se qualcuno conosce le misure corrette, sarebbe un aiuto.
ciao a tutti
Allegati
zocchetti.pdf
(90.38 KiB) Scaricato 29 volte
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12145
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da claudio »

Ho come il presentimento che ti manchi il Sacconi, perché gli zocchetti delle punte sono enormi e completamente sbagliati. Prendi a riferimento la discussione di Alex74.
andante con fuoco
Avatar utente
Ananasso
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 412
Iscritto il: lunedì 28 febbraio 2011, 0:00
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da Ananasso »

La larghezza minima alle CC di 109 mm è eccessiva, dovrebbe essere 102-104 mm. Se ti rifai alla forma PG 102 mm vanno bene.
Non hai segnato il punto D sulla mezzeria. I blocchetti hanno lunghezza F-E quelli superiori, G-D quelli inferiori. Sacconi riporta in appendice le misure reali di forme e blocchetti: da studiare bene anche questa parte del suo libro.
Per il piazzamento delle ff ti rimanderei ancora al Sacconi, anche per capire un po' la 'fisica' delle ff oltre alla geometria.
Avatar utente
Ananasso
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 412
Iscritto il: lunedì 28 febbraio 2011, 0:00
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da Ananasso »

Oops. Non avevo visto la risposta di Claudio. Il mio commento qui sopra è ridondante.
ssibelius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2020, 11:29
Località: Leura - NSW _Australia
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da ssibelius »

Grazie della risposta.
Ho il manuale del Sacconi.
Lasciatemi spiegare cosa ho fatto.
Al momento ho seguito la costruzione geometrica e ottenuto, quella forma che vedete nel file.
Non ho ancora letto a dovere la parte relativa agli zocchetti, ma mi propongo di farlo quanto prima, quelle misure le ho solo ricavate ritagliando dalla mia costruzione.
Successivamente guardando la discussione di Alex74, ho riportato il piano quotato e la sagoma del suo pdf e le ho sovrapposte alla mia forma (quella con gli zocchetti sbagliati) e ho evidenziato che proprio in corrispondenza delle "punte", la mia costruzione e' completamente errata.
premesso che non ho ancora letto a fondo tutto il manuale, volevo fare una domanda.
Supponendo che la costruzione della forma derivante dal metodo geometrico che ho seguito sia corretta, (e mi sembra di capire che non lo sia) mi viene da chiedermi: il metodo geometrico che ho seguito e' errato nel senso che mi conduce ad una forma errata, oppure che mi conduce ad una forma che solo ad una prima istanza e' corretta e che io successivamente dovrei modificare per renderla come dire "piu' armonica" ?
Mi riferisco in particolare alle forme veramente discordanti tra il mio disegno e quello invece postato da Alex74, che a dire il vero anche ad un occhio inesperto come il mio sembra molto piu' armonico nella sua interezza.
Purtroppo mi rendo conto dei miei enormi limiti soprattutto nel pensare, sono stato sempre abituato a seguire dei passaggi in maniera sequenziale e mi rendo conto che questa e' un arte e la logica meccanica ha sempre la gamba piu' corta.
Posto un altro pdf dove le due forme sono sovrapposte.
Commenti e/o suggerimenti sempre molto graditi.
ciao
Allegati
confronto_sagome.pdf
(125.42 KiB) Scaricato 26 volte
ssibelius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2020, 11:29
Località: Leura - NSW _Australia
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da ssibelius »

Salve a tutti.
Questo che vedete e' il mio ultimo disegno fatto seguendo la procedura PG.
E' diverso dal disegno precedente; lo si puo' vedere dalla sovrapposizione; quello nuovo e' quello con la linea rossa.
Nella procedura a pagina 10, dove si fa riferimento al raccordo CC inferiore, se seguo quelle indicazioni non riesco a fare il raccordo, mentre se invece della retta U2-F3 utilizzo la retta U2-R, riesco a trovare il punto M3, centro del raccordo.
Ho notato inoltre che a pagina 3, nel disegno di costruzione, ci sono due punti distinti che hanno lo stesso nome B2.
Qualcuno mi sa dare indicazioni al riguardo?

Non ho ancora avuto modo di dedicarmi alle dimensioni degli zocchetti; spero che questa costruzione sia un po meglio di quella precedente; non so giudicarla.

Grazie in anticipo per consigli e aiuti.
ciao
Allegati
ultimo_disegno.pdf
(89.82 KiB) Scaricato 21 volte
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12145
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da claudio »

E' un po' corta, non arriva nemmeno a 345mm, mentre la forma PG dovrebbe essere almeno a 348mm. La forma P è invece a 346mm. Purtroppo non posso dire molto di più perché i tuoi disegni sono piuttosto confusi e le quotature confondono ancora di più perché troppo grosse (o la forma troppo piccola rispetto alle scritte?). Inoltre nella sovrapposizione tra la prima forma e la seconda, non si capisce a cosa alluda la scritta in nero "ultimo".

Per le proporzioni ci siamo abbastanza, per le dimensioni degli zocchetti delle punte, del manico e di fondo, consulta il Sacconi, lì trovi le dimensioni originali.
andante con fuoco
ssibelius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2020, 11:29
Località: Leura - NSW _Australia
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da ssibelius »

Ciao, grazie della risposta.
Con la parola ultimo indico il mio disegno della forma piu' recente.
Riguardo alle dimensioni, credo che siccome uso autocad e mi da una precisione del centesimo di millimetro, eseguendo la costruzione geometrica, quello e' il numero restituito dal sistema di quotatura automatico.
Se l'avessi impostato al decimo di millimetro, come puoi vedere, dopo la virgola c'e' un otto, e quindi a conti fatti 17 decimi di millimetro, con tutta la buona volonta' e considerando le mie capacita' ad usare le mani senza macchine non credo siano da me realizzabili.
Anche perche' il violino vorrei realizzarlo con le mie mani, senza elettroutensili.

Il prossimo mese andro' a trovare il mio amico Vatiliotis, che ha diverse forme e tra i suoi violini produce una replica PG dello Stradivario, cosi' posso confrontare le mie misure della forma con quelle della sua.
Hai ragione I numeri delle quote sono troppo grosse per essere lette agevolmente.
In questo ultimo disegno, tenendo buona la forma che ho fatto, ho provato a costruire la tavola di fondo cercando di seguire il Sacconi.
Spero sia leggibile.
ciao
Allegati
tavola_di_fondo.pdf
(89.67 KiB) Scaricato 20 volte
Avatar utente
claudio
Liutaio
Liutaio
Messaggi: 12145
Iscritto il: sabato 15 maggio 2004, 0:00
Località: Tivoli
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da claudio »

Così come detto ad Alex74, l'andamento superiore riguardante lo zocchetto non è proprio l'ideale, nella discussione che ti ho segnalato sopra vedi come puoi correggere.

Indugiare nel disegno della forma è essenziale per educare l'occhio alle forme e alle proporzioni, una volta che ci si mette all'opera nella costruzione reale dello strumento le cose diventano più facili, o perlomeno si hanno le idee più chiare.
andante con fuoco
ssibelius
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 12
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2020, 11:29
Località: Leura - NSW _Australia
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da ssibelius »

Grazie del consiglio.
Ci sto lavorando sopra.
Non appena approdo a qualcosa, riposto il disegno.
Grazie
ciao.
Avatar utente
Ananasso
Utente Esperto I
Utente Esperto I
Messaggi: 412
Iscritto il: lunedì 28 febbraio 2011, 0:00
Contatta:

Re: Approcci e primi passi per la costruzione di un violino

Messaggio da Ananasso »

SSibelius, pwer quanto riguarda la curva del polmone inferiore c'è un errore nella 'guida'. Copio la correzione già pubblicata nel post:

C'è un mio errore nel 'tutorial'. Nel seguito F1_1 significa F1 con pedice 1.
Il punto F1_1 non è l'intersezione tra la vericale per R3 e l'asse X, ma:
Il punto F1_1 sull’asse X è ad una distanza pari a H-D dall'intersezione tra l'asse X e la retta verticale passante per il punto Z (speculare di V).

Corretto F1_1, ripetere i passaggi indicati nel .pdf. Si spostano leggermente L1, L2 e K1.
Rispondi